Scegliere la lunghezza dello sci: l’altezza non conta!

21 Lug 2021 | Attrezzatura sci

Altezza e peso: le prima cosa che vengono dichiarate da uno sciatore nel momento in cui si tratta di scegliere la lunghezza dello sci. Una sorta di carta d’indentità. Ma sono davvero fattori così importanti? Davvero il fatto di essere in sovrappeso di 10 kg, o di essere alti 180 cm piuttosto che 175 cm, ha un’influenza così importante nella scelta dello sci in generale, e della lunghezza dello sci in particolare?

Come vedremo, se utilizzati intelligentemente altezza e peso dello sciatore sono fattori che hanno una qualche influenza sulla scelta dello sci, tuttavia se utilizzati “pedissequamente” portano a risultati disastrosi, come sciatori intermedi alti 180 cm e in deciso sovrappeso che si vedono consigliare sci troppo lunghi e troppo strutturati per le loro capacità.

Cosa determina la lunghezza dello sci?

A parità di altri parametri (struttura e geometria), la lunghezza dello sci influisce sulla stabilità e sulla maneggevolezza.

Uno sci più lungo sarà giocoforza più pesante, avrà una maggiore superficie di contatto con la neve, e di conseguenza garantirà maggior stabilità, soprattutto alle velocità più alte. Di contro, sarà meno maneggevole, per gli stessi motivi. Sarà uno sci che in qualunque condizione, cambierà direzione con maggior difficoltà, qualunque sia la tecnica che utilizziamo, ovvero sia nelle curve sbandate che in quelle condotte. Fateci caso: tutte le case propongo sci della stessa gamma, con lunghezze differenti, e ad ogni lunghezza corrisponde un diverso raggio di sciancratura, tanto maggiore quanto più lungo è lo sci. Per esempio il mio sci da pista, il Carpani Maestro, è prodotto in tre lunghezze, con tre raggi di sciancratura diversi: 181 cm – 21 m; 176 cm – 18 m; 171 cm – 15 m.

Dunque, uno sci lungo è più adatto per fare curve larghe e a vellcità più sostenuta, uno sci corto è adatto per fare curve strette, a velocità più bassa. Ne abbiamo conferma pensando agli sci che usano in gara: le lunghezze minime imposte dalla FIS dipendono dalla disciplina e le lunghezze aumentano all’aumentare della velocità e del raggio di curva: slalom 165 cm (155 per le donne), gigante 193 cm (188 donne), super G 210 cm (205), discesa libera 218 cm (210).

In coppa del mondo ci sono tanti slalomisti alti 190 cm, che non si sognerebbero mai di utilizzare sci da 170 cm, e discesiste alte 160-165 cm che riescono comunque a vincere anche con sci di 210 cm. La lunghezza degli sci, in coppa del mondo, dipende quasi esclusivamente dal tipo di curva che l’atleta dovrà fare. Ma allora perché ai turisti si consiglia di scegliere la lunghezza degli sci in base alla loro altezza? Che senso ha?

Lunghezza dello sci per lo sciatore principiante

Il principiante deve scegliere uno sci corto, che lo faciliti nel processo di apprendimento dello spazzaneve e della curva a sci paralleli. La maneggevolezza è fondamentale per il principiante, e come abbiamo visto uno sci più corto è anche più maneggevole. In genere viene consigliata una lunghezza dello sci pari alla propria altezza, meno 10-15 cm. Questo consiglio è generalmente valido, ma per gli sciatori più alti lo porterei anche a -20 cm. O meglio, non andrei oltre i 165 cm per gli uomini, e i 155 cm per le donne, a prescindere dall’altezza dello sciatore o della sciatrice. In genere della lunghezza dello sci se ne occupa il noleggio, tuttavia io una controllata gliela darei, perché può capitare che venga dato uno sci un po’ troppo lungo.

Dunque la lunghezza dello sci per lo sciatore principiante deve essere scelta con questi criteri:

  • altezza dello sciatore -15 cm
  • max 165 cm per gli uomini, max 150 cm per le donne

Lunghezza dello sci per lo sciatore intermedio

Per “sciatore intermedio” intendo uno che scia già in modo disinvolto a sci uniti, su tutte le piste, ma che ancora non riesce a sfruttare la geometria dello sci, ovvero che non riesce a fare il carving, o a sciare in conduzione (livello 4), o che ha iniziato a farlo ma riesce solo su pendii facili e senza riuscire a deformare bene lo sci (livello 5). Lo sci ideale per uno sciatore del genere è un allround, ovvero uno sci intermedio, che sia non troppo lungo e abbastanza flessibile: più facile per lo sciatore di livello 4, più di fascia alta per lo sciatore di livello 5.

Per questi sciatori in genere viene consigliata una lunghezza degli sci pari a 5-10 cm in meno rispetto alla propria altezza. Questo consiglio può essere valido per uno sciatore con un’altezza media, compresa tra 170 e 180 cm. Ma se uno sciatore è alto 195 cm? Dovremmo consigliargli un allround da 185 cm… Che purtroppo però non esiste (o quasi)! Quindi che si fa? Questo caso estremo dimostra che la scelta della lunghezza dello sci fatta secondo l’altezza dello sciatore lascia il tempo che trova, o meglio che vale solo per sciatori che abbiano un’altezza che non si discosti troppo dalla media. Lo sciatore più alto avrà indubbiamente leve più lunghe e riuscirà più facilmente a gestire uno sci più lungo, ma non pensiate che qualche cm di differenza possa cambiarvi la vita: con ogni probabilità se vi mettessi ai piedi senza dirvelo uno sci più lungo o più corto di 5 cm non ve ne accorgereste nemmeno.

Per lo sciatore di livello 4 propongo il seguente criterio:

  • altezza -10 cm
  • minimo 160 cm (150 cm per le donne)
  • massimo 170 cm (160 cm per le donne)

Per lo sciatore di livello 5 propongo il seguente criterio:

  • altezza -10 cm
  • minimo 160 cm (150 cm per le donne)
  • massimo 175 cm (165 cm per le donne)
  • + 5 cm se amate le curve larghe
  • -5 cm se amate le curve strette

dunque lo sciatore più bravo potrà scegliere l’altezza dello sci anche in base a ciò che ama fare. E ribadisco: senza patemi: uno sci di lunghezza compresa tra i 150 e i 165 cm per le donne, e tra i 160 e i 175 cm per gli uomini andrà bene nella stragrande maggioranza dei casi.

Lunghezza dello sci per lo sciatore avanzato

Lo sciatore avanzato è quello di livello 6 (il livello 7 corrisponde alla sciata di un neo maestro di sci o di un istruttore nazionale, raggiungibile solo dallo 0,01% dei turisti), che sa già sfruttare la geometria dello sci, e quindi sa fare le curve condotte, le cosiddette curve “carvate” o carving, anche su pendii mediamente impegnativi e con una discreta deformazione dello sci. Questo sciatore dovrà scegliere la lunghezza dello sci in base a due criteri:

  • il tipo di curva che ama fare
  • il livello effettivo e lo stile di sciata, più o meno aggressiva (e stancante)

La sua altezza (e il suo peso), in questo caso, non hanno quasi alcuna importanza. Uno sciatore di due metri che ama le curve strette comprerà uno sci da slalom lungo 165 cm, così come un soggetto di 160 cm che ama sciare in velocità, metterà ai piedi uno sci lungo 175 cm (o più) con raggio 17-18 metri (o più).

Il livello effettivo e lo stato di preparazione fisica è importante, poiché lo sciatore più bravo e più prestante saprà rendere maneggevole anche uno sci lungo e saprà deformare di più lo sci facendogli percorrere un raggio inferiore rispetto a quello nominale. Sci più lunghi di 175 cm sono dedicati solo a sciatori molto bravi, oppure a sciatori che amano l’alta velocità, cosa sempre sconsigliabile visto l’affollamento delle piste.

Concludendo abbiamo (e vale sia per le donne, che per gli uomini):

  • 160-165 cm R11-13 m per chi vuol fare curve strette;
  • 170-175 cm R15-18 per chi vuol fare curve di raggio medio-ampio a velocità medio-alta;
  • 180 (o più) cm R18-21 per chi vuol far curve di raggio medio-ampio ad alta velocità ed è tecnicamente molto bravo ed è atleticamente molto preparato

Differenze di 2-3 cm non sono praticamente rilevanti, si può tranquillamente arrotondare ai 5 cm successivi o precedenti (es. 172 = 170 e 173 = 175).

Quanto influisce il peso?

Davvero poco. Come ho scritto all’inizio dell’articolo, ho avuto allievi alti 185 cm e in deciso sovrappeso, con ai piedi dei top di gamma 185 cm R21 che non erano assolutamente in grado di gestire, che gli erano stati consigliati perché sciatori molto alti e pesanti. Il carico sugli sci dipende sì dal peso, ma anche dalla forza centrifuga che dipende a sua volta dall’abilità dello sciatore. In curva uno sciatore bravo può arrivare a 2g, uno scarso si ferma a 0,5. Una differenza di 4 volte che mai si riscontrerà in termini di peso corporeo. Personalmente non baserei la scelta della lunghezza dello sci (né tantomeno quella della struttura) sul peso dello sciatore.

27 Commenti

  1. Elchapo

    Perfetto!!

    Rispondi
  2. Luca

    Fantastico articolo grazie!

    Rispondi
    • Moto guzzi

      Tuto ok a pato che si curvi. Uno sciatore che con un 160 tira un dritto ,rischia la vita ed è molto frequente

      Rispondi
  3. Giuseppe

    Un consiglio per l’acquisto di nuovi sci.
    Altezza cm. 173 peso kg. 105, sciatore intermedio ma tecnicamente imperfetto.
    Ho trovato sci occasione Blizzard Viva Esprit + IQ 10 alti cm. 160.
    Possono andare bene o sono corti?
    Grazie

    Rispondi
    • Lo Ski Bum

      Sono un po’ corti, se non ti piace la velocità andranno comunque bene, sappi però che in velocità saranno sicuramente instabili.

      Rispondi
  4. Giuseppe

    Mi avevano fatto una discreta offerta.
    Cercherò cm 170.
    Grazie mille

    Rispondi
  5. FRANCESCO PRISCO

    SALVE, SONO ALTO 176 CM PESO 71 KG, LIVELLO QUASI INTERMEDIO ( QUALCHE IMPERFEZIONE).
    CHE TAGLIA DOVREI PRENDERE?

    Rispondi
    • Lo Ski Bum

      165-170 cm

      Rispondi
  6. Marcello

    Un consiglio per la scelta della lunghezza sci.
    Sto valutando l’acquisto di un VOLKL RACETIGER RC.
    Sono alto 180 cm, 90 kg.
    Fino ad ora ho sciato con un RACETIGER GS 175cm r21M, ma lo trovo davvero troppo stancante.
    Sto valutando il Racetiger RC
    170 cm r15,6M OPPURE 175cm r 16,6??

    Rispondi
    • Lo Ski Bum

      Non lo so, li dovresti provare. Se senza piastra gara magari il 175, con piastra il 170…

      Rispondi
      • Marcello

        Senza piastra, preso il 175 raggio 16.6

        Rispondi
  7. Maurizio

    Complimenti per la chiarezza espositiva👏🏻👏🏻

    Rispondi
  8. Massimo

    ciao sono alto 1,80 livello intermedio/avanzato, gli Ski Head i-Titan 170cm Super Shape anno 2019/2020 potrebbero andare? me li vendono a 190 euro, usati, il prezzo e´ giusto?

    Rispondi
    • Lo Ski Bum

      Il prezzo mi sembra buono, lo sci direi che come tipologia è ok.

      Rispondi
  9. Claudio

    Ciao sciatore intermedio alto 1.74 peso 62 kg. Mi piacciono le curve larghezza ma anche quelle strette. Mi hanno proposto un volkl racetiger rc da 160 cm. È corretto? Ho provato atomic x9 da 160 e mi sono trovato bene.

    Rispondi
    • Lo Ski Bum

      Se l’Atomic di quella lughezza ti è piaciuto procedi pure!

      Rispondi
  10. LUCA

    Complimenti molto chiaro!
    io sono alto 1.75 peso 85……mi reputo uno sciatore livello 4/5 che punta naturalmente a livello 5…
    quale modello/marca di sci per carvare mi consigli di acquistare qualità/prezzo ad oggi…..e che misura consigli?

    Rispondi
  11. Kia

    Ciao, sciatrice intermedia altezza 167 peso 55, utilizzo sci di lunghezza 158, è corretto?
    Mio marito alto 195, peso 103, principiante, sci 177.. suggerimenti? Grazie mille!

    Rispondi
  12. Augusto Peroni

    Ciao, sono un livello 5 pieno (credo), uso attualmente degli atomic gs di 180cm un po’ vecchiotti. Ieri ho provato i volkl deacon 74 da 173 e mi sono piaciuti un sacco, ho deciso di prenderli ma ho trovato in negozio i 178. Sono 1,85 per 105kg e ho 45 anni, forma fisica un po’ scadente come si evince dai dati che mi dici? Grazie!

    Rispondi
    • Lo Ski Bum

      Io ho provato i 173 sono molto belli, ma girano tanto tipo slalom. Se sei 5 pieno il 178 dovrebbe ancora andare bene.

      Rispondi
  13. Alessandro

    Salve per mia figlia di 14 anni alta 165 cm sciatrice intermedia sci paralleli secondo lei uno sci Salomon no carving alto 165 quindi come lei circa potrebbe andarle bene oppure troppo alto? La ringrazio per il suo consiglio e le faccio i complimenti per la spiegazione molto chiara fatta nell articolo.

    Rispondi
  14. Fabrizio

    Help!
    Ciao sono alto 186cm, vorrei acquistare lo sci della salomon react r8 da 177cm.

    Può andar bene? Prima avevo un volkl 175cm

    Ps. Sono pienamente un livello 5

    Rispondi
  15. Luca

    livello 4 (secondo qualche buon amico anche 5, ma non so)
    con buona voglia di migliorare.
    1,78 per 72kg, over 40 buona forma.
    Provato Supershape Magnum, Speed e Original. Tutti in misura 163.
    Bene tutti, facili da prendere spigolo su piste non troppo impegnative,
    mi piacciono le curve ampie ma non vado poi così veloce, anzi, mi sembra
    ma non ci vado. Lo Speed mi è sembrato più stabile (forse perchè meno rockerato
    del Magnum e meno sciancrato dell’Original?), ma ad ogni modo tutti belli e
    semplici da condurre ove possibile, ma anche nelle curve spazzate dove la difficoltà
    della pista non mi consente di gestire bene la conduzione.
    Vorrei prendere lo Speed, ma mi viene il dubbio che, anche per le sue caratteristiche
    (leggo che ama le curve ampie) sia meglio un 170 rispetto a 163.
    Anche se ho paura di perdere quel filo di maneggevolezza che in certe situazioni
    (le più complicate) mi fa gestire meglio la situazione.
    Cosa mi consiglieresti?

    Ti ringrazio in anticipo.

    Rispondi
    • Lo Ski Bum

      Io prenderei il 170, ma se il 163 lo hai provato e ti piace… Non farti condizionare troppo dalle recensioni.

      Rispondi
  16. ANTONIO

    GENT.MO TECNICO, LE PONGO UN QUESITO HO 75 ANNI SONO UN SUPER ALLENATO: PALESTRA, PISCINA CORSA E CANOA. HO SCIATO FINO A FEBBRAIO CON UNO SCI ROSSIGNOL 167 MT LA STUTTURA ANCHE SE DISCRETA , MI HA DATO QUALCHE PROBLEMA OSSIA LA PESANTEZZA SI E’ FATTA SENTIRE. UN MIO CONOSCENTE PSEUDO ALLENATORE MI AVREBBE PROPOSTO UN SCI DA CM 159 DELLA ROSSIGNOL CREDO LT. SECONDO LA SUA SCIENZA APPLICATA ALLO SCI MI HA DATO UN BUON CONSIGLIO.
    GRAZIE PER LA SUA CORTESIA

    Rispondi
  17. Marco

    Bellissima illustrazione complimenti
    Sono alto 189cm e peso 88kg
    Sto per comprare degli sci HEAD IShape pro , sono indeciso se un 170 raggio 13,4 oppure un 177 raggio 14,4
    Sono sciatore livello 4 – vorrei proprio migliorare la carvata
    So che cambia poco , il 177 è pià stabile ad alte velocità mentre il 170 più maneggevole per curve medio-strette
    Siccome vorrei che lo scii mi duri un pò di anni conviene che prendo direttamente il 177 o tengo il 170

    Grazie mille e complimenti ancora per la spiegazione

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *